Site icon Ersumc

Tanzania: Scopri il momento perfetto per visitarla e pianifica il tuo viaggio

Tanzania quando andare

Tanzania quando andare

La Tanzania, situata nell’Africa orientale, è una destinazione affascinante che offre una vasta gamma di esperienze, tra cui safari nella savana, trekking sul monte Kilimangiaro e relax sulle bellissime spiagge di Zanzibar. Ma quando è il momento migliore per visitare questa meravigliosa terra di contrasti?

In generale, la Tanzania ha due stagioni principali: la stagione secca e la stagione delle piogge. La stagione secca, che va da giugno a ottobre, è considerata il periodo migliore per visitare la Tanzania. Durante questi mesi, il clima è piacevole e le temperature sono moderate, con medie giornaliere che oscillano tra i 20 e i 30 gradi Celsius. Questo è anche il momento in cui è possibile assistere alla grande migrazione degli animali nel Serengeti, uno spettacolo unico al mondo.

D’altra parte, la stagione delle piogge va da novembre a maggio, con picchi di precipitazioni tra marzo e maggio. Durante questo periodo, le temperature rimangono alte, ma le piogge possono rendere difficile l’accesso a alcune aree, in particolare alle strade non asfaltate. Tuttavia, la Tanzania è comunque affascinante anche durante la stagione delle piogge, con paesaggi lussureggianti e prezzi più convenienti per i viaggiatori che desiderano risparmiare.

Per raggiungere la Tanzania, ci sono diverse opzioni di trasporto disponibili. Se si proviene dall’estero, il modo più comodo e veloce per raggiungere il paese è l’aereo. L’aeroporto internazionale Julius Nyerere di Dar es Salaam e l’aeroporto internazionale Kilimanjaro di Arusha sono i principali punti di ingresso per i visitatori.

Una volta arrivati in Tanzania, ci sono diverse modalità di trasporto per spostarsi nel paese. Per i safari, il mezzo di trasporto più comune è il fuoristrada a quattro ruote motrici, che è in grado di affrontare le strade sterrate e le piste di terra delle riserve di caccia. Per raggiungere Zanzibar, è possibile prendere un volo domestico da Dar es Salaam o da Arusha, oppure optare per un traghetto che collega le due destinazioni.

In conclusione, la Tanzania è una destinazione incredibile che offre molte opportunità di avventura e relax. Il momento migliore per visitare dipende dalle preferenze individuali, ma in generale il periodo da giugno a ottobre è ideale per il buon clima e la migrazione degli animali. Indipendentemente dalla stagione scelta, la Tanzania accoglie i visitatori con la sua bellezza naturale e la sua ricca cultura.

Tanzania quando andare: le migliori cose da vedere

La Tanzania è una destinazione che offre una vasta gamma di esperienze, dalle avventure nei parchi nazionali alla scoperta di cultura e tradizioni locali. Ecco un itinerario che ti permetterà di scoprire alcune delle attrazioni più belle del paese.

Partendo da Arusha, puoi iniziare la tua avventura esplorando il Parco Nazionale del Kilimangiaro. Questo parco offre una vista spettacolare sulla montagna più alta dell’Africa e ti permette di fare trekking attraverso i suoi scenari mozzafiato. Puoi scalare il Kilimangiaro, o se preferisci un’esperienza meno impegnativa, puoi fare delle escursioni a piedi o in mountain bike lungo i sentieri del parco.

Successivamente, puoi dirigerti verso il Serengeti, uno dei parchi nazionali più famosi e spettacolari della Tanzania. Qui avrai l’opportunità di assistere alla grande migrazione degli animali, un evento unico al mondo, in cui milioni di gnu e zebre attraversano la savana in cerca di nuovi pascoli. Potrai fare un safari in fuoristrada e ammirare da vicino gli animali selvatici, come leoni, elefanti, giraffe e molto altro.

Dopo il Serengeti, puoi proseguire verso il Cratere di Ngorongoro, un’enorme caldera vulcanica che ospita una straordinaria concentrazione di fauna selvatica. Qui potrai fare un safari all’interno del cratere e ammirare gli animali che vivono all’interno del suo ecosistema unico.

Continuando il tuo itinerario, puoi dirigerti verso le spiagge paradisiache di Zanzibar. Questo arcipelago offre spiagge di sabbia bianca e mare cristallino, perfette per rilassarsi e fare snorkeling o immersioni. Potrai anche esplorare le affascinanti città di Stone Town, un patrimonio mondiale dell’UNESCO, e scoprire la cultura locale, la storia e l’architettura dell’isola.

Infine, puoi concludere il tuo viaggio visitando il Parco Nazionale del Tarangire, famoso per la sua grande concentrazione di elefanti. Qui potrai fare un safari e avvistare anche leoni, bufali, zebre e molti altri animali.

In conclusione, la Tanzania offre una vasta gamma di attrazioni e avventure, che spaziano dalle montagne alla savana e alle spiagge paradisiache. Ogni stagione ha i suoi vantaggi, ma in generale il periodo da giugno a ottobre è considerato il migliore per visitare il paese. Indipendentemente dall’itinerario scelto, la Tanzania ti sorprenderà con la sua bellezza naturale e la sua ricca cultura.

Consigli utili e informazioni

Prima di partire per la Tanzania, è importante prendere in considerazione alcuni consigli utili per assicurarsi un viaggio piacevole e senza intoppi. Innanzitutto, è importante verificare i requisiti di visto e passaporto per l’ingresso nel paese. La maggior parte dei visitatori avrà bisogno di un visto turistico, che può essere ottenuto presso l’ambasciata o il consolato della Tanzania nel proprio paese di residenza, o all’arrivo in aeroporto.

Oltre ai documenti di viaggio, è consigliabile consultare il proprio medico o un centro di vaccinazione internazionale per assicurarsi di essere adeguatamente protetti da malattie come la malaria, la febbre gialla e l’epatite. È inoltre consigliabile portare con sé una copia dei propri documenti di identità, come il passaporto, il visto e le prenotazioni alloggi.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, la Tanzania ha un clima caldo e tropicale, quindi è consigliabile indossare abiti leggeri e traspiranti, come t-shirt e pantaloni leggeri in cotone o lino. È anche consigliabile portare con sé un cappello, occhiali da sole e crema solare per proteggersi dai raggi solari intensi.

Per quanto riguarda le calzature, è consigliabile indossare scarpe comode e robuste, ideali per le escursioni e i safari. È anche consigliabile portare con sé un paio di sandali o infradito per rilassarsi sulla spiaggia o in albergo.

Altri elementi essenziali da mettere in valigia includono repellente per insetti, farmaci personali, kit di pronto soccorso di base, adattatori di corrente universali e una torcia elettrica. È inoltre consigliabile portare con sé una macchina fotografica o un videocamera per catturare i momenti indimenticabili del viaggio.

In conclusione, prima di partire per la Tanzania, è importante prendere in considerazione i requisiti di visto e passaporto, i vaccini necessari e preparare una valigia adeguata con abbigliamento leggero, calzature comode e accessori essenziali. Seguendo questi consigli, sarai pronto per vivere un’esperienza indimenticabile in questa meravigliosa terra di contrasti.

Exit mobile version