La Giordania è una destinazione affascinante che offre una vasta gamma di attrazioni turistiche, tra cui antiche rovine, paesaggi mozzafiato e il Mar Morto. Ma quando è il momento migliore per visitare questo incredibile paese? La risposta dipende dalle tue preferenze personali e dalla tua tolleranza al caldo.

La stagione ideale per visitare la Giordania è la primavera, che va da marzo a maggio. Durante questo periodo, il clima è mite e piacevole, con temperature che oscillano tra i 20 e i 30 gradi Celsius. È un periodo perfetto per esplorare le antiche città di Petra e Amman, o fare un trekking nel deserto di Wadi Rum. Inoltre, i giardini e le riserve naturali sono in piena fioritura, offrendo uno spettacolo di colori e profumi.

L’autunno, che va da settembre a novembre, è un’altra buona opzione per visitare la Giordania. Le temperature sono ancora calde, ma meno estreme rispetto all’estate. È un momento ideale per visitare le spiagge del Mar Morto, fare una nuotata nel Mar Rosso o esplorare i castelli del deserto.

L’estate, da giugno a agosto, è molto calda in Giordania, con temperature che possono superare i 40 gradi Celsius. Tuttavia, se sopporti bene il caldo e vuoi sfruttare le tariffe più convenienti e le attrazioni meno affollate, l’estate potrebbe essere una buona opzione. Ricordati solo di idratarti bene e prendere precauzioni per proteggerti dal sole.

Per raggiungere la Giordania, ci sono diverse opzioni di trasporto. Se stai viaggiando da fuori del paese, l’aeroporto internazionale Queen Alia, situato a circa 30 chilometri a sud di Amman, è il modo più comodo per arrivare. Ci sono voli diretti da molte città europee e internazionali.

Una volta in Giordania, puoi spostarti in diverse città e attrazioni utilizzando il sistema di autobus pubblici, che offre un servizio affidabile e a prezzi accessibili. Tuttavia, se preferisci un’opzione più comoda e veloce, puoi noleggiare un’auto o prenotare un tour guidato. Questo ti permetterà di esplorare il paese in modo autonomo e approfondito, senza doverti preoccupare degli orari degli autobus pubblici.

In conclusione, la Giordania è una destinazione eccezionale che offre una vasta gamma di attrazioni turistiche. La scelta del momento migliore per visitarla dipende dalle tue preferenze personali e dalla tua tolleranza al caldo. La primavera e l’autunno offrono temperature più miti, mentre l’estate può essere un’opzione per coloro che amano il caldo e desiderano risparmiare. Indipendentemente dal periodo scelto, assicurati di esplorare questa meravigliosa destinazione usando il mezzo di trasporto più comodo per te.

Giordania quando andare: attrazioni da vedere

Se stai pianificando un viaggio in Giordania e ti stai chiedendo quando andare, ecco un itinerario che ti permetterà di vedere le attrazioni più belle del paese.

Inizia il tuo viaggio a Amman, la capitale della Giordania. Dedica un giorno o due a esplorare questa affascinante città, visitando il Teatro Romano, la Ciudadela e il Museo Archeologico. Fatti un giro per i mercati locali, assaggiando la deliziosa cucina locale e immergendoti nella cultura giordana.

Successivamente, dirigiti verso Jerash, una delle città romane meglio conservate al mondo. Ammira gli impressionanti templi, le strade lastricate e i maestosi archi, mentre ti immergi nella storia antica della regione.

Da Jerash, fai un breve viaggio verso il Mar Morto, una delle attrazioni più famose della Giordania. Sperimenta la sensazione unica di galleggiare sulla superficie dell’acqua salina, ricca di minerali benefici per la pelle. Approfitta delle proprietà terapeutiche del fango del Mar Morto, che viene utilizzato da secoli per rigenerare la pelle.

La tappa successiva del tuo viaggio dovrebbe essere Petra, una delle sette meraviglie del mondo. Dedica almeno due giorni a esplorare questo incredibile sito archeologico, scoprendo gli intricati edifici scavati nella roccia, come il famoso Tesoro e il Monastero. Fai un’escursione al Siq, un impressionante canyon che conduce a Petra, e ammira le affascinanti tombe e templi lungo il percorso.

Dopo Petra, dirigiti verso Wadi Rum, un vasto deserto con paesaggi mozzafiato. Prenota un tour in jeep o prenota una notte in un campo beduino per vivere un’esperienza autentica nel deserto. Ammira le imponenti formazioni rocciose, le dune di sabbia e i cieli stellati, mentre impari la cultura e la tradizione dei beduini.

Infine, completa il tuo viaggio con una visita a Aqaba, una città costiera situata sul Mar Rosso. Goditi le spiagge di sabbia bianca e le acque cristalline, immergendoti nel meraviglioso mondo sottomarino con un’escursione di snorkeling o immersioni.

In conclusione, la Giordania offre un itinerario incredibile per gli amanti della storia, della natura e del relax. Pianifica il tuo viaggio in primavera o autunno per goderti il clima mite e le attrazioni meno affollate. Seguendo questo itinerario, potrai esplorare le attrazioni più belle del paese, dalla vibrante Amman alla meravigliosa Petra e al suggestivo deserto di Wadi Rum, fino alle spiagge incantevoli di Aqaba. Non dimenticare di immergerti nella cultura locale, assaggiando i deliziosi piatti della cucina giordana e imparando dalle tradizioni dei beduini.

su ggerimenti e consigli

Prima di partire per la Giordania, ci sono alcuni consigli utili da seguire per assicurarti un viaggio senza stress e pieno di esperienze memorabili.

Innanzitutto, assicurati di controllare le condizioni meteorologiche prima di partire. La Giordania ha un clima desertico, quindi le temperature possono essere estreme, soprattutto in estate. Indipendentemente dal periodo dell’anno in cui visiti il paese, porta abbigliamento leggero e traspirante, come pantaloni e camicie di cotone, per affrontare il caldo. Ricorda anche di portare un cappello, occhiali da sole e una scorta di crema solare ad alta protezione.

Un’altra cosa importante da considerare è la modestia nel vestirsi. La Giordania è un paese con una forte cultura musulmana e le persone sono generalmente conservatrici. Pertanto, si consiglia di indossare abiti che coprano le spalle e le ginocchia, soprattutto quando si visitano luoghi di culto o comunità più tradizionali. Porta con te anche una sciarpa o un foulard da usare come copricapo, se necessario.

Per quanto riguarda l’equipaggiamento, è consigliabile portare scarpe comode per camminare, in quanto ci saranno molte escursioni e passeggiate da fare, soprattutto a Petra e nel deserto di Wadi Rum. Non dimenticare di portare un paio di sandali o ciabatte per il Mar Morto, poiché la sabbia può essere calda e abrasiva.

Inoltre, ricorda di portare con te una bottiglia d’acqua riutilizzabile, in quanto l’acqua potabile in Giordania potrebbe non essere sicura da bere direttamente dal rubinetto. È anche consigliabile portare con sé una piccola farmacia personale con analgesici, antidiarroici e repellenti per insetti.

Infine, fai una copia dei tuoi documenti di viaggio, come il passaporto e l’assicurazione di viaggio, e tienili in un luogo sicuro insieme alle altre informazioni importanti, come le prenotazioni degli hotel e i numeri di emergenza.

Seguendo questi consigli utili e preparandoti con attenzione, sarai pronto per vivere un’esperienza indimenticabile in Giordania. Goditi le magnifiche attrazioni del paese, immergendoti nella sua ricca storia e nella sua cultura affascinante. Buon viaggio!