• Attività Culturali
    Attività Culturali

    Across Spoon River

  • Attività Culturali
    Attività Culturali

    Studio Teatro

  • Camera Residenza Fermo
    Camera Residenza Fermo
  • Conversando con gli autori
    Conversando con gli autori

    Vincenzo Cerami

  • Mensa Accorretti
    Mensa Accorretti

    Distribuzione pasti

  • Residenza Fratelli Cairoli
    Residenza Fratelli Cairoli
  • Residenza Montessori
    Residenza Montessori

    Sala ricreativa

  • Servizio Trasporti
    Servizio Trasporti

    Bus navetta

  • Studenti
    Studenti
Interventi e benefici agli studenti Ristorazione Alloggi
Altri servizi Domanda online Città e territorio


Servizio trasporto studenti

 

DSCN6272

Il servizio trasporto studenti è terminato venerdì 30 maggio; riprenderà con l'inizio del nuovo Anno Accademico. 

Leggi tutto

Albo Fornitori

E' stato adottato con determina del Direttore n. 631 del 09.12.2013 l'Albo Fornitori per l'affidamento in economia di beni e servizi.

Consultare la sezione "bandi di gara".

Accertamenti sulle dichiarazioni rese dagli studenti per l’a.a. 2013/2014

Come previsto dalla normativa vigente dovranno essere controllate le dichiarazioni rese dagli studenti ai fini della richiesta della Borsa di studio per l’a.a. 2013/2014.

leggi tutto

Domanda on line a.a. 2014/2015

L'ERSU ha predisposto un nuovo sistema di presentazione delle domande che prevede la possibilità della sola trasmissione on line, senza l'invio della domanda cartacea. Per fruire di questa opzione...

leggi tutto 


Gravi sanzioni per dichiarazioni non veritiere

Leggi tutto


Sportello informativo

Lo sportello informativo è aperto anche di pomeriggio nei giorni di martedì e giovedì dalle ore 15,30 alle ore 17,30.

Benefici a.a. 2014/2015
ISEEU – ISPEEU - Caaf

Prima della compilazione della domanda on line per i benefici della Borsa di studio e/o del posto alloggio lo studente deve richiedere al CAAF (Centro autorizzato di assistenza fiscale) l’attestazione ISEEU, comprensiva anche del valore ISPEU.

leggi tutto

Domanda on line benefici a.a. 2014/2015 – nuove modalità di autenticazione

Per le domande dei benefici relative all’a.a. 2014/2015 sarà disponibile la piattaforma informatica unica regionale di domanda on line promossa dalla Regione Marche.

Per la presentazione della domanda  leggi tutto

 

DOMANDA ON LINE

E’ attiva la domanda online per i diversi benefici E.R.S.U. a.a. 2014/2015.

 Avviso consegna CUD

 L'ERSU rilascia il cud 2014 relativo all'anno 2013 agli studenti vincitori di borsa di studio per gli anni 2012/2013 e 2013/2014, pertanto gli stessi sono tenuti a ritirarli presso lo sportello dell' Area Servizi agli studenti.

                      


Domanda Servizio Ristorazione a.a. 2014/2015

Si ricorda che lo studente che ha presentato domanda di qualsiasi beneficio o servizio nell’a.a. 2013/2014 è dispensato dal presentare nuova domanda per il solo accesso a mensa in quanto la possibilità di utilizzare il servizio a pagamento viene mantenuta dietro verifica della regolare iscrizione per l’a.a. 2014/2015. Per maggiori informazioni consultare la sezione "Ristorazione".

Integrazione Borsa di Studio a.a. 2013/2014 a studenti che si laureano entro il 31/12/2014.

E’ stato approvato il bando di concorso per la concessione di integrazione della Borsa di studio a studenti che si laureano entro il 31/12/2014.

LEGGI TUTTO 

Premi per Tesi di laurea.
L’E.r.s.u. di Macerata ha bandito un concorso per l’attribuzione di due Premi per le migliori tesi di laurea in materia di diritto allo studio universitario.

Leggi tutto

Alloggio a pagamento a.a. 2014/2015

E' possibile fare richiesta di posto alloggio a pagamento dopo la scadenza della domanda.

Vai alla pagina

Richiesta Borsa di Studio dopo la scadenza anno accademico 2014/2015

I termini per la presentazione della domanda di borsa di studio e posto alloggio per l'a.a. 2014/2015 sono scaduti mercoledì 3 settembre 2014.

Possono essere presentate domande di sola borsa di studio fino alla data del 28/11/2014 per concorrere all'attribuzione di eventuali borse qualora residuassero fondi dopo la prima assegnazione.

Posti alloggio per docenti-tutor

Sono disponibili posti alloggio per docenti-tutor. 

Scadenza domanda 30/09/2014


Consulta il regolamento

Scarica modulo per la domanda


Elenco vincitori posto alloggio

E' pubblicato l'elenco dei vincitori di posto alloggio.

Graduatorie provvisorie borsa di studio a.a. 2014/2015


Sono disponibili le graduatorie provvisorie di borsa di studio a.a. 2014/2015.

 

Servizio Alloggio a.a. 2014/2015  – Assegnazione posti letto

Gli Studenti che hanno accettato il posto letto devono presentarsi presso gli Uffici dell’ERSU in Via Piave, 35 Macerata, secondo il seguente calendario:

Leggi tutto

19September Servizio Alloggio a.a. 2014/2015 – Assegnazione posti letto

Servizio Alloggio a.a. 2014/2015  – Assegnazione posti letto

Gli Studenti che hanno accettato il posto letto devono presentarsi presso gli Uffici dell’ERSU in Via Piave, 35 Macerata, secondo il seguente calendario:

Leggi tutto

Leggi tutto:
 
18September Graduatorie provvisorie Borsa di Studio Anno Accademico 2014/2015

Graduatorie provvisorie borsa di studio a.a. 2014/2015


Sono disponibili le graduatorie provvisorie di borsa di studio a.a. 2014/2015.

 

 
18September Graduatoria provvisoria Servizio Alloggio a.a. 2014/2015


Elenco vincitori posto alloggio

E' pubblicato l'elenco dei vincitori di posto alloggio.

 
09September Posti alloggio per docenti-tutor

Posti alloggio per docenti-tutor

Sono disponibili posti alloggio per docenti-tutor. 

Scadenza domanda 30/09/2014


Consulta il regolamento

Scarica modulo per la domanda

 
Prec12Succ

cud2014

menu del giorno

Macerata Digitale

Indice di Gradimento

01

               Guarda il risultato

Notizie dal mondo

MySyndicaat Feedbot: monrifnet_-all-global

  • Il gioco del cerino è molto simpatico. A patto di non ritrovarselo in mano, il cerino. Nella tortuosa vicenda che vede protagonista Fernando Alonso, io credo che solo uno dei partecipanti al giochetto abbia indiscutibilmente ragione. E vedrò di spiegarmi. 1) La Honda è nel giusto. Che un grande marchio voglia legare il ritorno ai […]

  • Si tratta di un uomo arrivato dalla Liberia in Texas già contagiato dal virus

  • Bologna, 30 settembre 2014 - La procreazione in vitro, la donazione dei gameti, degli embrioni, la diagnosi genetica preimpianto, sono solo alcuni esempi dei progressi della ricerca che, trattando di una delle funzioni più importanti dell'essere umano, anzi la più importante in assoluto come la riproduzione, sono assoggettate al vaglio di organismi etici-tecnici. È su questa base che nasce il tavolo convocato dal Ministero della Salute, commenta il Prof Antonio La Marca, docente di Fisiopatologia della Gravidanza (Università di Modena e Reggio Emilia). Il docente è uno dei componenti del pool (25 esperti) che si esprimeranno sugli aspetti sanitari e deontologici inerenti i temi della fertilità e infertilità nella popolazione italiana.La prima seduta oggi a Roma. Secondo una stima dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, nei paesi industrializzati, circa il 10-20% delle coppie soffre di questi problemi. In passato l'incapacità di conseguire un concepimento si riteneva dipendesse soprattutto dalla donna: studi recenti hanno invece dimostrato come almeno nel 34,5% dei casi è l’uomo a soffrire di una ridotta capacità riproduttiva e, nonostante gli adulti abbiano ormai preso coscienza del loro ruolo primario rispetto alle difficoltà del concepimento, la quasi totalità della popolazione maschile (90%) non fa prevenzione, non consulta un andrologo e nel 50% dei casi non si sottopone ad alcuna visita andrologica, nemmeno a seguito di una diagnosi di infertilità. Quest’ultima, infatti, viene presa in considerazione solo nel momento in cui la ricerca di un figlio è accompagnata da una serie di insuccessi. Le principali cause d’infertilità maschile sono anatomiche, ostruzione dei dotti seminali, anomalie congenite del tratto genitale, varicocele e criptorchidismo (testicoli sequestrati in addome). Accanto a queste figurano condizioni immunologiche, malattie infettive, patologie endocrine, disfunzioni sessuali e genetiche, cancro e sue terapie. Nel 20-25% degli uomini infertili non è possibile rintracciare la causa precisa dell’infertilità; questa condizione viene definita “idiopatica”, intendendo con questo termine una diminuzione della funzione degli spermatozoi per accumulo di un danno genomico. Con un adeguato trattamento farmacologico, dopo studio diagnostico, è possibile ripristinare la fertilità della coppia sia con metodi naturali, sia mediante tecniche poco invasive. Uno dei principali fattori che determina il potenziale della fertilità maschile è la qualità degli spermatozoi, riconducibile ad alcune caratteristiche biochimiche-funzionali più che ai classici parametri della concentrazione morfologica e della motilità e, per questo motivo, alcune terapie possono mirare a riattivare la spermatogenesi e modificare il pattern biochimico-funzionale dello spermatozoo. Un trattamento con ormone follicolostimolante (FSH) in casi selezionati può influenzare l’attività dei precursori delle cellule da cui avranno origine gli spermatozoi nel processo noto con il termine di spermatogenesi. La terapia con FSH si propone come cura specifica anche per tutti i soggetti che presentano un problema d’infertilità causata da ipogonadismo ipogonadotropo, condizione clinica nella quale il testicolo non assolve i suoi compiti. Queste cure possono limitare a volte il ricorso a costose procedure IVF (fecondazione in vitro); rendendo potenzialmente fertili molti dei soggetti che prima non lo erano, e aumenta comunque le probabilità di successo delle tecniche di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA). Un momento delicatissimo per la donna che insegue il sogno della sua prima gravidanza è la stimolazione ovarica controllata. Una vera e propria tempesta ormonale, una ubriacatura che si rende necessaria per mettere in modo la funzione riproduttiva femminile a fini terapeutici. La procedura è necessaria per l’induzione dell’ovulazione e la successiva raccolta – spiega Guido Ragni, Presidente della Federazione Italiana delle Società Scientifiche della Riproduzione - che oggi ci vede impegnati a somministrare terapie personalizzate. Attraverso l’analisi di variabili quali età, situazione endocrina sistemica, indice di massa corporea, studio dell'asse ipotalamo - ipofisi - ovaio e sulla base di anamnesi di precedenti esperienze di stimolazione, è possibile classificare le pazienti in tre categorie, con un’appropriata scelta dei farmaci e un dosaggio calibrato studiato caso per caso. Uno dei fattori determinanti per il successo della fecondazione assistita è inoltre la capacità di valutare in laboratorio la qualità dei gameti e dell’embrione da essi derivato, cercando di non ledere le cellule analizzate e di non compromettere in alcun modo la capacità di fertilizzazione, di sviluppo e successivo impianto dell’embrione in utero. La ricerca, in questo ambito, ha messo a punto due efficaci strumenti di analisi di ultima generazione: il microscopio a luce polarizzata e il software per lo score embrionario morfologico. La luce polarizzata è in grado di valutare l’organizzazione della struttura interna degli embrioni: la presenza di una struttura ben organizzata è indice di un embrione di buona qualità e quindi potenzialmente trasferibile, mentre una struttura disorganizzata indica un embrione di qualità più bassa. A supporto dell’analisi al microscopo, il software per lo score embrionario morfologico predice con estrema accuratezza la reale possibilità di gravidanza e di gemellarità, sulla base delle caratteristiche cliniche della donna e di quelle morfologiche dei suoi embrioni. Questo software permette di trasferire nell’utero della donna, in casi favorevoli, anche un solo embrione, riducendo a zero la possibilità di gravidanza gemellare. Prima dell’introduzione di questo strumento, il trasferimento di un unico embrione era impensabile, poiché si sarebbero ridotte eccessivamente le possibilità di concepimento. Nella maggior parte dei casi il fallimento della fecondazione assistita sembra essere imputabile proprio a fattori di qualità embrionale e non a fattori uterini; ciò è confermato dagli eccellenti tassi di successo con l’ovulo-donazione (che prevede buoni standard qualitativi degli ovociti) anche nei casi di coppie con ripetuti fallimenti di FIVET attraverso l’utilizzo dei propri gameti. Un altro dei passaggi cruciali nella riproduzione assistita è rappresentato dall’impianto dell’embrione in utero, che richiede una straordinaria sincronizzazione tra lo sviluppo dell’embrione e la differenzazione dell’endometrio. Per il successo dell’impianto è necessaria, infatti, un’interazione tra l’embrione ed un endometrio ricettivo; la ricettività viene favorita dall’esposizione del rivestimento uterino ad una quantità sufficiente di ormoni ovarici steroidei, estrogeni e progesterone, con una tempistica appropriata e nel rispetto della finestra d’impianto (l’intervallo di tempo nel corso del quale è possibile l’impianto: prima o dopo questa finestra, l’impianto non si può verificare). (2. continua) leggi anche Procreazione assistita, troppi paletti >>>

  • Subito sotto per un rigore di Aguero, i giallorossi pareggiano con uno splendido gol del capitano che diventa il più anziano bomber della competizione. Gervinho e Pjanic sfiorano il raddoppio e il pari va stretto a Garcia

Notizie Macerata

MySyndicaat Feedbot: monrifnet_-all-global